Questo sito web utilizza cookie a fini statistici e per la navigazione, nonché cookie di terze parti.

Se non modifichi le impostazioni del browser, chiudendo questo box e continuando la navigazione su questo sito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling, dichiari di acconsentire al loro utilizzo. Per ulteriori informazioni leggi l'Informativa sui cookie.

stimolare l’amore per la vita
Menu

La biomusia è una scienza per organismi viventi "sapiens", che attraverso la triade comportamentale costante dell'osservare, sperimentare e apprendere è orientata ha trasformare il fenomeno in natura apparentemente casuale in causale; senza rinunciare con umiltà e sobrietá al gusto della fantasia e della creatività!

La biomusia è una scienza per organismi viventi "sapiens", che attraverso la triade comportamentale costante dell'osservare, sperimentare e apprendere è orientata ha trasformare il fenomeno in natura apparentemente casuale in causale; senza rinunciare con umiltà e sobrietá al gusto della fantasia e della creatività!

Immagine di un controsoffitto del BivioLe intuizioni del Dr. Romolo Cimini sul legame che sussiste fra Biologia, Musica (nella duplice accezione sia di fenomeno estetico umano sia di fenomeno strettamente acustico-fisiologico) e Vita, nate dalla propria personale esperienza nel campo delle relazioni umane, hanno trovato una prima formulazione teorica nella tesi di laurea, svolta presso la facoltà di medicina di Bologna. Campo di indagine preferenziale è stata - ed è tuttora - la ricerca di una stimolazione efficace per quei neuroni integratori meraviglia potenziale del genoma umano al fine di superare le difficoltà di un disagio psico-fisico (comunemente detto handicap) che impediscono un corretto adattamento all'ambiente e conseguentemente il raggiungimento di un sano equilibrio psico-fisico.
Il Dr. R. Cimini lavora da anni nel campo della riabilitazione con varie forme di disagio psico-fisico (autistiche, Down, audiolese, fobiche, tetraplegiche, comatose, etc…), con risultati documentati da migliaia di ore di riprese audio-video dal vivo delle sedute di intervento, senza tagli e/o manipolazioni. Svolge attività di Biomusia come libero professionista a Bologna e a Prato e collabora da anni come medico esperto in Biomusia con le strutture A.G.F.A. (Associazione Genitori e Figli Audiolesi - BO), Centro di accoglienza Parco dei Cedri (U.S.L. 29 - BO), Noria (Piccola Soc. Coop. A r.l. Onlus - PO). Ultimamente, su invito di collaboratori del settore formativo, ha dedicato più tempo alla docenza per le materie di cui è esperto in corsi non solo privati, ma anche finanziati con fondi pubblici (C.E.E.).
Ha prestato la propria opera di biomusista per otto anni presso il "Club Insieme" (Antoniano- Bologna). Ha offerto per tredici anni un Servizio di Volontariato in un Gruppo Appartamento (con soggiorni nella struttura) gestito dall'U.S.L. per giovani a rischio di devianza, ex detenuti con difficoltà di re-inserimento sociale e tossicodipendenti. Ha partecipato come relatore a vari convegni, fra cui "Musica senza età" (riguardante anziani e malati di Alzheimer organizzato dalla Provincia di Forlì e dalla Casa di Riposo "Casa mia").
Ha insegnato in qualità di medico esperto in Musicoterapia nel Corso di Qualificazione Professionale in Musicoterapia riconosciuto dalla regione Emilia Romagna (C.E.F.I.G. - Antoniano - Bologna) ed è stato docente in qualità di medico esperto in fisio-anatomia e "BIOMUSIA" nel Corso organizzato dall'associazione A.M.I.G. di Firenze: "Qualifica di Musicoterapista a orientamento socio-educativo", approvato con decreto del Ministero del Lavoro e cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo. Attualmente svolge attività di Medico e Docente come libero professionista per vari enti delle Regioni Toscana ed Emilia Romagna.